Valuta l'offerta:

Novo mesto – la città delle situle

InfoLocalitàAlloggiAttrazioniAttivitàEventiCibo e VinoPiù
Stampa Aggiungi alla pianificatore di itinerario
Novo mesto
Centro informazioni turistiche:Turistično informacijski center Novo mesto
Glavni trg 6, 8000 Novo mesto
++ 386 7 393 92 63
22000
No. abitanti
202 m
Altitudine
su un fiume
Temperatura media estiva:19,6 °C
Temperatura media invernale:-1,5 °C
Novo mesto, chiamata anche la metropoli della Dolenjska, fu fondata nel 1365, quanto l'abitato sul meandro del fiume Krka dal duca d'Austria Rodolfo ricevette i diritti di citta. Il nome ufficiale della citta fu Rudolfswerd, pero l'abitato si espanse con il nome di Novo mesto, diventando presto il centro amministrativo, culturale, ecclesiastico ed economico della regione della Dolenjska. Novo mesto si trova al centro del paesaggio collinoso della Dolenjska, abbracciata dalla Krka.
La ricchezza della natura, della tradizione e della cultura possono essere una vera esperienza per il visitatore di Novo mesto. La valle del fiume Krka, soprattutto sopra Novo mesto, da molti viene considerata la piu bella valle fluviale della Slovenia; l'idillio viene accentuato dalle dolci sponde, le pittoresche rapide e gli sbarramenti naturali. Un fascino speciale viene dai numerosi mulini e castelli che si fondono con il paesaggio per creare una meravigliosa immagine del tempo di una volta. Un soggiorno piacevole nella nostra citta viene completato inoltre da numerosi punti panoramici, mete di pellegrinaggio, strutture sportive e simili nonché ricche foreste con sentieri sistemati per passeggiate, opportunita per caccia, raccolta di frutti di bosco e pesca. Nella citta potrete visitare numerosi monumenti culturali ed altre curiosita, e presso il Museo della Dolenjska (Dolenjski muzej) una raro tesoro archeologico.
Novo mesto vi da appuntamento.
Visitatela, scopritela, sicuramente ve ne innamorerete – in un'ampia zona non troverete un'altra citta cosi bella, sensibile, desiderabile come lo e appunto Novo mesto.
Novo mesto (360°)
www.novomesto.si


Il nucleo storico di Novo mesto, situato su un meandro di roccia del fiume Krka, affascina con la bellissima piazza principale (Glavni trg) con gli androni porticati delle case borghesi. È caratteristico del centro il Municipio. Sono degni di una visita inoltre le chiese capitolina e francescana, il Museo della Dolenjska e la Galleria d'arte Jakčev dom, Nel fiume Krka si specchia una serie di case del quartiere Breg – della parte più pittoresca del centro storico, spesso dipinta da pittori. 


Cittadini famosi : Anton Podbevšek
Božidar Jakac
Dragotin Kette
Ignacij Hladnik
Janez Trdina
Leon Štukelj
Marjan Kozina
Matija Kastelec
Miran Jarc
Vladimir Lamut
 
Associazione delle citta storiche della Slovenia


Auto : From Ljubljana to Novo mesto; The route from Ljubljana to Novo Mesto is 73 km long Time of driving amounts to c.a. 1 h.
Start: Ljubljana; turn left onto 106\Zoisova cesta;  Novo mesto ; left turn to A1/A2/E70;
Novo mesto ; leave the A2/E70. continue ahead onto H1/E70;  Novo mesto ; turn right onto 105; Novo mesto ; turn left onto 105\Vzhodna Cesta;  Target: Novo Mesto.

From Brnik Aerodrom to Novo mesto; The route from Kranj/Brnik-Aerodrom Novo Mesto is 98 km long Time of driving amounts to c.a. 1 h 10 min.
Start: Kranj; Ljubljana ; left turn to A2/E61;  Ljubljana ; leave the A2/E61. continue ahead onto 8/211/E61\Celovska cesta;  Novo mesto ; turn left onto 8/211/E61\Celovska cesta;  Novo mesto ; turn right onto E61;  Novo mesto ; continue ahead onto H3/E61;  Novo mesto ; bear right to A2/E61;  Novo mesto ; keep left on A1/A2/E70;  Novo mesto ; leave the A2/E70. Continue ahead onto H1/E70; Novo mesto ; turn right onto 105; Novo mesto ; turn left onto 105\Vzhodna Cesta;  Target: Novo Mesto

From Maribor to Novo mesto; The route Maribor Novo Mesto is 121 km long Time of driving amounts to c.a. 2 h 10 min.
Start: Maribor via; Celje, Rimske Toplice, Zidani most, Sevnica, Krsko, Novo mesto.

From Zagreb to Novo mesto; The route from Zagreb to Novo Mesto is 76 km long Time of driving amounts to c.a. 1h 20 min.
Start: Zagreb; border crossing Bregana E70/Obrezje E70 SLO - HR; continue ahead onto E70;  Novo mesto; continue ahead onto H1/E70;  Novo mesto; turn left onto 105;  Novo mesto; Target: Novo Mesto.


 
Treno : Železniška postaja Novo mesto
Kolodvorska ulica 1
t:++ 386 7 298 21 00
Elektronska pošta: potnik.info@slo-zeleznice.si
Internet: http://www.slo-zeleznice.si
 
Autobus : Avtobusna postaja Novo mesto
Topliška cesta 1
t: ++ 386 7 332 11 23 
Aereo : Airport Ljubljana-Brnik (98 km from Novo mesto)
Brnik 4210 Brnik
Tel.: ++386 4 206 10 00
Fax: ++386 4 206 11 09
E mail info@lju-airport.si
www.lju-airport.si

Airport Zagreb/Pleso (77 km from Novo mesto)
Pleso bb, p.p. 40
10150 Zagreb
Tel.: ++ 385 1 456 22 22, ++ 385 1 652 52 22,
Fax.: ++ 385 1 655 16 48
www.zagreb-airport.hr

 


Ufficio postale : Pošta Novo mesto 
Novi trg 7, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 371 89 52 
Stazione degli autobus : Avtobusna postaja Novo mesto 
Topliška cesta 1, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 332 11 23 
Stazione ferroviaria : Železniška postaja Novo mesto 
Kolodvorska ulica 1, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 298 21 00 
www.slo-zeleznice.si 
Noleggio automobili : Avto moto zveza-tehnična baza Otočec 
Grajska cesta 5, 8222 Otočec 
++ 386 7 394 17 06 
Pro loco : Turistično društvo Novo mesto 
Novi trg 6, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 393 92 63 
 
Polizia : Policijska uprava Novo mesto 
Ljubljanska cesta 23, 8000 Novo mesto 
++386 7 393 65 70 
Poliambulatorio : Zdravstveni dom Novo mesto 
Kandijska cesta 4, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 391 67 00 
Dentista : Zdravstveni dom Novo mesto 
Kandijska cesta 4, 8000 Novo mesto 
++ 386 7 391 67 00 
Descrizione supplementar : Novo mesto
La Dolenjska e una regione mossa ed ondulata dai mille colori e forme lievi. Nel cuore della regione scorre lo splendido fiume verde Krka, che gia da secoli indica la via agli abitanti del luogo ed ai viaggiatori di passaggio.
con l'ausilio dei reperti materiali gli archeologi ci fanno immaginare la vita dei primi colonizzatori dei nostri luoghi, i quali si stabilirono qui gia durante l'eta della pietra. D'altro canto i siti archeologici della prima e tarda eta del ferro rappresentano un vero tesoro. Le arterie commerciali favorevoli, la conformazione del terreno, il clima ed i giacimenti di ferro permisero lo sviluppo di centri abitati su dei colli che erano facili da difendere. A Novo mesto vengono fatte ogni anno nuove scoperte e per questo motivo si puo a buon ragione inserirla tra i centri culturali piu importanti risalenti all'epoca tra l'VIII ed il I secolo avanti Cristo in Europa. Nei pressi di Novo mesto si snodava un'importante via commerciale che da Lubiana portava a Sisak. Durante l'era antica anche i Romani lasciarono il proprio segno.
Nel medio evo le famiglie nobiliari e le istituzioni ecclesiastiche iniziarono un'avanzata verso l'Europa meridionale. Dopo aver rafforzato le proprie posizioni politiche ed economiche nei territori conquistati, essi iniziarono a fondare borghi e citta, che assunsero la funzione di centri amministrativi e militari dei loro possedimenti. Anche gli Asburgo avevano bisogno di un proprio centro per rafforzare il proprio potere in quest'area.
Il 7 aprile 1365 il duca Rodolfo IV d'Asburgo fondo in un posto dove fino a quel momento nessuno aveva abitato una citta che chiamo Rudolfswerth, ma la gente, dato che all'epoca si trattava effettivamente una citta nuova (novo = nuovo, mesto=citta), gia dall'inizio comincio a chiamarla Novo mesto. Da allora inizio ad operarvi la gente, le cui tracce troviamo nella Novo mesto odierna.
Nei primi secoli l'artigianato ed il commercio furono le attivita economiche di base e che fecero fiorire la citta. Il suo sviluppo fu interrotto da catastrofi naturali (incendi ed epidemie) e dai Turchi, i quali pero non conquistarono mai la citta. Novo mesto giace su una ripida penisola di pietra in un'ansa del fiume Krka ed era difeso da una cinta muraria fortificata.
Nella citta operano delle istituzioni ecclesiastiche importanti sia per le citta stessa che per tutta la Dolenjska. Fuggendo davanti ai Turchi, qui nel 1472 si insediarono i monaci francescani. Nelle immediate vicinanze del Glavni trg (piazza Principale) costruirono una chiesa e gli edifici del monastero. L'imperatore Federico III ed il papa Alessandro VI fondarono nei pressi della chiesa di s. Nicola (sv. Miklavž) il capitolo della collegiata. La chiesa del capitolo si trova nel punto piu alto della penisola cittadina ed tipiche sono le vedute di Novo mesto, nelle quali anch'essa e raffigurata. Tra gli anni 1672 e 1786 nella citta operava anche un monastero dei monaci cappuccini, mentre la santa messa veniva celebrata anche nelle chiese di s. Martino, s. Caterina, s. Giorgio e s. Floriano, che oggi sono ricordate solamente dai nomi delle piazze e delle vie.
All'inizio delo XIX secolo Novo mesto fu amministrata per un breve periodo anche dai Francesi nell'ambito delle Province Illiriche, ma la nostra citta fu comunque toccata anche dagli avvenimenti economici, tecnici e sociali in Europa. Soprattutto la seconda meta del XIX secolo fu caratterizzata dal risveglio popolare. Furono fondate numerose associazioni popolari (l'emeroteca popolare, l'associazione dei sokoli, l'associazione dei pompieri, la scuola di musica…), dove i cittadini si incontravano, sfornavano idee e creazioni in vari campi e supportavano moralmente e finanziariamente l'idea della slovenita. In questo modo nel 1873 a Novo mesto venne posta la prima pietra della prima casa del popolo in Slovenia, che fu terminata due anni dopo. Questo fu pure il periodo durante il quale nella citta entro sbuffando il primo treno e quando furono costruiti l'ospedale, il ponte Kandijski most ed altri singoli edifici pubblici all'esterno della cinta muraria, che aprirono la strada all'allargamento della citta del XX secolo.
La prima guerra mondiale interruppe il promettente sviluppo della citta, nonostante il fatto che la lambi in maniera solamente indiretta in quanto si trovava nelle retrovie. Quei quattro anni furono contraddistinti dall'impoverimento della popolazione e dalle morti dei giovani al fronte. La fine della guerra coincise con la fine del dominio degli Asburgo e con l'inizio dell'unione con i popoli slavi del sud nello stato della Jugoslavia che continuo fino all'istituzione della Slovenia indipendente. Si possono capire il sollievo provato dagli abitanti della citta alla fine della guerra nel 1918 ed il nuovo slancio nel lavoro nei vari settori. Durante tale periodo si vivacizzo anche il fiume Krka. Lungo le sue rive gli abitanti si costruirono uno stabilimento balneare, dei circoli remieri, dei lavatoi e delle passeggiate, dove amavano passare il tempo soprattutto nei mesi estivi.
Nel 1941 i venti di guerra segnarono di nuovo profondamente la vita nella citta. Dopo una breve occupazione tedesca la citta fu sotto l'amministrazione italiana fino al 1943 e poi, fino alla fine della guerra, sotto quella tedesca. Il vecchio nucleo cittadino fu fortemente danneggiato dai bombardamenti, ma ancor piu penose furono le perdite umane.
Durante la seconda meta del XX secolo l'aspetto di Novo mesto cambio moltissimo. La citta si divincolo definitivamente dal limite rappresentato dalle mura medioevali. Fu il periodo in cui nacquero numerosi stabilimenti industriali ed ad essi e legata anche l'accelerazione dell'urbanizzazione. In quegli anni furono istituiti numerose scuole, istituti medici e culturali della Dolenjska.
Novo mesto ha iniziato il XXI secolo come principale centro economico, amministrativo, culturale, religioso, scolastico e sportivo della Dolenjska ed ha assunto con forza il ruolo di citta guida nella parte sudorientale della Slovenia.

 
GPS Northing (N) : 45,8011 
GPS Easting (E) : 15,1711 

Next Exit 

Fotografie
Curatore : Zavod za turizem Novo mesto | ++386 7 393 92 63 | | last modified: 10.06.2014

Prenota & acquista

X

Cookie

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Visitando e usando il sito web si consente all’uso dei cookie.
Sono d'accordo
Maggiori informazioni